menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Bari negozi chiusi alle 19, il sindaco Decaro prepara l'ordinanza: "Chiamati a un ulteriore sforzo, dobbiamo ripensare abitudini"

La decisione del Comune d'intesa con le associazioni di categoria: attività commerciali verso l'orario continuato, con stop serale anticipato

Chiusura anticipata alle 19 per i negozi a Bari. E' la decisione presa dal sindaco Antonio Decaro, che dopo aver consultato le associazioni di categoria, sta preparando un'ordinanza "a decorrere da domani, venerdì 13 novembre". Il provvedimento, spiega una nota del Comune, sarà volto a "favorire l'orario continuato delle attività commerciali anticipando l'orario di chiusura alle ore 19". Alla seduta del COC di oggi, oltre alle strutture comunali, alla Polizia Locale, partecipa anche il direttore del dipartimento di prevenzione della ASL. 

“In questa situazione complicata tutti dobbiamo fare la nostra parte – spiega il sindaco - Oltre alle limitazioni che già ci sono state imposte dal Governo, siamo chiamati ad un ulteriore sforzo: quello di ripensare le nostre abitudini e i nostri tempi di vita. Per questo abbiamo proposto alle associazioni di categoria la chiusura anticipata dei negozi, che in questi giorni hanno rappresentato l’alibi per tanti cittadini per attardarsi in giro creando situazioni di assembramento serale. In questo modo si potranno fare acquisti in sicurezza, in orari meno affollati, tutelando allo stesso tempo la salute di tutti”.

Confesercenti: "Commercianti consapevoli della situazione, pronti a collaborare"

“Le finalità che si intendono perseguire - spiega il presidente di Confesercenti Bari, Raffaella Altamura -  sono due: da un lato, tentare di eliminare assembramenti come quelli che si sono registrati nello scorso weekend, e dall’altro evitare di arrivare a chiusure di strade o piazze come pure sarebbe nelle prerogative dei sindaci secondo gli ultimi D.P.C.M. Il sindaco Decaro si è mostrato deciso nel voler scongiurare l’ipotesi di dover essere costretto a blindare il murattiano, e ha voluto fortemente ascoltare le associazioni di categoria per cercare insieme una soluzione che potesse tener conto delle varie esigenze.” Confesercenti si è posta come tramite tra l’amministrazione comunale e i tanti operatori commerciali sentiti, soprattutto dei settori abbigliamento e calzature, che si sono dimostrati consapevoli della drammaticità della situazione e che hanno offerto piena collaborazione, fornendo un parere favorevole all’ordinanza che verrà emanata nelle prossime ore. In questo momento così difficile, occorre in ogni modo aiutare l’amministrazione comunale nel contenimento della curva epidemiologica, con l’obiettivo di uscire il prima possibile, e tutti insieme, da questo periodo complicato.

*Ultimo aggiornamento ore 12.45

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento