Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Murat / Corso Cavour

Blitz antimafia a Bari, sequestrate le gelaterie Gasperini

Maxi sequestro di beni del valore complessivo di 10 milioni di euro ad un presunto affiliato al clan Parisi. Tra i locali coinvolti, anche le note gelaterie baresi, una rosticceria in corso Cavour e una braceria a Mola. Le attività continueranno a funzionare sotto il controllo del Tribunale

Il bar Gasperini in corso Cavour

Un appartamento, un locale commerciale, autovetture di media e grossa cilindrata, moto, conti correnti bancari, una braceria sul Lungomare Dalmazia di Mola ("Il Galeone"), quattro società di capitali, costituite dalle gelaterie “Gasperini” (con i tre punti vendita sul Lungomare Nazario Sauro, in Corso Cavour ed in via Sparano), dalla rosticceria “Nuova Grand’Italia di Corso Cavour e dal bar “Bari Nord Caffè” con sede all’interno della Stazione Ferroviaria di Piazza Aldo Moro.

Sono i beni al centro del maxi sequestro preventivo del  valore complessivo di 10 milioni di euro eseguito oggi dai carabinieri del nucleo provinciale di Bari su disposizione della Direzione distrettuale Antimafia. Destinatario della misura patrimoniale è il 56enne Biagio Cassano, ritenuto affiliato al clan Parisi e già coinvolto nell'operazione “Blue Moon”, del 2001, ove si ipotizzò la sua vicinanza al clan nel quale ricopriva il ruolo di “riciclatore” dei proventi illeciti.   Attualmente Cassano è sorvegliato di P.S. e indagato per reati di associazione mafiosa e traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Le attività imprenditoriali, comunque, rimarranno aperte e continueranno ad operare sotto il diretto controllo del Tribunale di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz antimafia a Bari, sequestrate le gelaterie Gasperini

BariToday è in caricamento