"I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

La Questura ribadisce "di non aprire la porta di casa a persone sconosciute e in caso di dubbi si invita a contattare immediatamente i numeri delle Forze dell'ordine"

Uno dei manifesti truffa

In alcuni condomini Bari sono stati affissi diversi manifesti con falsa intestazione del Ministero dell'Interno, Dipartimento della Pubblica sicurezza, in cui si invitano le persone non residenti a non lasciare le proprie abitazioni, preannunciando controlli da parte delle Forze dell'ordine: una vera e propria truffa segnalata da numerosi cittadini nelle giornate dell'emergenza Coronavirus in città. 

Qualcuno, senza scrupoli, ha deciso di sfruttare la situazione probabilmente per 'svuotare' le abitazioni e renderle così un bersaglio più facile per furti. Sul caso sta indagando la Polizia. La Questura del capoluogo, confermando la natura "truffaldina" dei manifesti, ribadisce "di non aprire la porta di casa a persone sconosciute e in caso di dubbi si invita a contattare immediatamente i numeri delle Forze dell'ordine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento