Cronaca

Bari, il campanile della discordia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Una vera e propria battaglia quella che il presidente della provincia Schitulli sta portando avanti per il campanile illuminato dal tricolore.

Al centro della vicenda ci sono dei contenziosi su alcune bollette non pagate e il fronte dei risparmiatori che vorrebbe che l'illuminazione a tricolore accesa per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia sia spenta.

Ma il Prof.Schitulli non ci sta : "Il Risorgimento non è stato solo un momento storico di imprese eroiche e grandi personalità ma, alla realizzazione del progetto unitario dell'Italia, hanno contribuito, in varia misura, uomini e donne che ne hanno sostenuto gli ideali nello svolgimento delle loro quotidiane occupazioni o dei piccoli e grandi ruoli istituzionali che ricoprivano e quella della luce tricolore significa un grande senso di appartenenza alla nazione"

Chi vincerà questa battaglia? Il campanile illuminato comunque vada resta un tocco di colore sul bel lungomare di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari, il campanile della discordia

BariToday è in caricamento