rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Due murales colorati per la scuola 'Tommaso Fiore', le opere prendono forma: studenti in azione con Retake

Gli alunni, insieme ai volontari, hanno decorato un muretto lungo la rampa di accesso all'istituto, coordinati dall'artista Daniela Sersale, che sta realizzando anche un secondo grande murale su una delle pareti esterne della palestra

Foglie, fiori, rondini e figure stilizzate ispirate all'opera di Matisse, per decorare il muretto lungo la rampa di accesso all'istituto. E ancora, un altro grande murale, su una delle pareti esterne della palestra, dedicato alla figura di Tommaso Fiore. Sono le due opere che, in questi giorni, stanno prendendo forma nella scuola media 'Fiore' di Bari, frutto di una collaborazione tra l'istituto comprensivo Poggiofranco-Fiore, l'associazione Retake e l'artista Daniela Sersale.

L'iniziativa nasce da un progetto, presentato dalla scuola e finanziato dal Comune, nell'ambito di un bando della Ripartizione Politiche educative e giovanili rivolto agli istituti baresi. "E' un bando al quale partecipiamo ogni anno - spiega la professoressa Maria Antonietta Laquintana, referente del progetto - Quest'anno abbiamo pensato di proporre un'iniziativa che ci permettesse di abbellire la scuola, lanciando anche un messaggio all'esterno e affrontando, attraverso la collaborazione con Retake, il tema della salvaguardia dell'ambiente, cui la nostra scuola tiene molto". 

Di qui l'idea di realizzare le due opere, affidate alla creatività dell'artista Daniela Sersale. Per il murale più grande, la scelta è stata quella di un omaggio a Tommaso Fiore, cui la scuola è intitolata. "Abbiamo pensato - racconta Sersale, anticipando qualche dettaglio dell'opera che sarà completa tra qualche giorno - a uno skyline colorato, con il mare che richiama la città di Bari. Poi ci saranno delle barchette di carta, con delle formiche, che richiamano appunto le formiche della celebre opera di Fiore". A completare il murale la figura di un bambino, che tiene in mano dei palloncini colorati, e una frase tratta dagli scritti dell'intellettuale pugliese. Ma l'opera presenta anche una particolarità tecnica: Sersale, infatti, ha dovuto realizzarla tenendo conto della presenza sul muro di particolari scanalature, 'integrate' nel murale "con una colorazione in stile Van Gogh".

Ma il progetto ha visto anche la partecipazione attiva degli studenti. Insieme ai volontari di Retake e sotto la supervisione di Sersale, un gruppo di alunni e alunne di prima media ha collaborato questa mattina alla realizzazione del murale più piccolo. "In questo caso - spiega Sersale - abbiamo voluto dare continuità a un altro murale che era stato già realizzato in precedenza, con un lavoro che ha voluto omaggiare lo stile di Matisse. I ragazzi si sono divertiti molto, e hanno lavorato molto bene". "Questa mattina - racconta Elisabetta Lamacchia, referente del progetto per Retake - i ragazzi hanno lavorato in due gruppi, in parte dedicandosi alla pitturazione del passamano, in parte al murale piccolo. Il loro lavoro è praticamente concluso, mentre noi volontari ci occuperemo nei prossimi giorni di qualche rifinitura". "Per il futuro - aggiunge Annalisa Condurro, volontaria dell'associazione - vorremmo anche organizzare un clean up in uno dei giardinetti di pertinenza della scuola, per lavorare ancora sui temi dell'attenzione dell'ambiente e della cura dei luoghi".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due murales colorati per la scuola 'Tommaso Fiore', le opere prendono forma: studenti in azione con Retake

BariToday è in caricamento