Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Prima notte di controlli antidroga per i guidatori: una persona segnalata

Nella notte appena trascorsa sono partiti i controlli sperimentali della Polizia volti ad accertare l'assunzione di stupefacenti da parte dei guidatori. Una persona è risultata positiva, se gli esami daranno esito positivo verrà denunciato

 Sono partiti ieri notte sul lungomare di Bari i primi controlli sperimentali nei confronti di conducenti alla guida sotto l’'effetto di sostanze stupefacenti.

Al servizio hanno partecipato quattro pattuglie della Polizia Stradale di Bari e medici dell'’Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Bari, i quali all'’interno di un ufficio mobile di polizia hanno proceduto con Kit diagnostici al controllo preliminare della presenza di stupefacenti o psicotrope nei guidatori, mediante analisi di campioni di saliva.

In caso di test di screening positivo, al prelievo di campioni di fluido del cavo orale le analisi vengono inviate a Roma per la conferma e verifica, presso il Centro di ricerche di Laboratorio e Tossicologia Forense della Direzione Centrale di Sanità del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Nel corso del servizio sono state controllate 40 persone e 33 veicoli i cui conducenti sono stati tutti sottoposti a test di screening alcool: 7 le persone positive al precursore che sono state sottoposte all’'etilometro. Due persone sono state sanzionate per guida sotto l’'effetto di alcool e una è risultata positiva al test di screening stupefacenti. In caso di conferma della positività attraverso le analisi di laboratorio, sarà denunciata per guida sotto l’'influenza di stupefacenti.

L'’attività di controllo iniziata nel week-end a Bari e in altre 9 città italiane, proseguirà in 19 province dislocate in tutto il territorio nazionale (Roma, Napoli, Bologna, Novara, Bergamo, Brescia, Padova, Verona, Trieste, Savona,  Forlì e Cesena, Ancona, Ascoli Piceno, Perugia, Pescara, Teramo, Bari, Messina e Cagliari) con cadenza settimanale nei fine settimana dei mesi di giugno, luglio e agosto al fine di incrementare l’attività di verifica e controllo delle condizioni psicofisiche dei conducenti correlate all’uso di sostanze stupefacenti e di alcool.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima notte di controlli antidroga per i guidatori: una persona segnalata

BariToday è in caricamento