Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Madonnella / Piazza Francesco Carabellese

‘Bari per Bene’, sabato festa in piazza Madonnella

Al via il programma comunale che punta ad intensificare i servizi di pulizia, chiedendo ai cittadini d'impegnarsi nelle rispetto delle regole. Tra gli interventi programmati anche i contenitori per le deiezioni canine. La polizia municipale aumenterà il controllo per sanzionare i trasgressori

Conto alla rovescia per l’avvio di ‘Bari per Bene’, l’iniziativa lanciata dal Comune di Bari allo scopo d’intensificare le azioni di pulizia e decoro nei vari quartieri della città. Si parte con Madonnella. Nei giorni scorsi, il presidente del I Municipio Micaela Paparella ha incontrato diversi commercianti della zona per illustrare il programma e, soprattutto, raccogliere indicazioni per costruire un’azione efficace contro il crescente degrado che attraversa la città ed in particolare il quartiere Umbertino. Si parte sabato mattina con una festa di quartiere in piazza Madonnella, probabilmente senza le recinzioni che oggi circondano sia la fontana centrale che il beverino.

Protagonisti della giornata saranno anche gli operatori Amiu che hanno organizzato alcune attività ludiche per ragazzi. Tra queste il Laboratorio Mobile, un furgone sui cui è installato un impianto fotovoltaico a isola capace di sostenere carichi fino a 3 kiloWatt. L’idea è di coinvolgere soprattutto i ragazzi e lo si farà anche attraverso l’ausilio dell’innovazione tecnologica. Sarà infatti messa a disposizione una stampante 3D capace di produrre gadget in plastica biodegradabile derivante dall’amido di mais. Inoltre sarà organizzato un gioco a quiz incentrato sui temi del riciclo, del risparmio energetico e del recupero dei materiale.

Nell’intenzione della giunta comunale, il programma ‘Bari per Bene’ intende siglare una sorta di patto di cittadinanza, dove a fronte di un impegno concreto dell’amministrazione sull’intensificazione dei servizi di pulizia e vigilanza, il cittadino s’impegna a collaborare sia segnalando disservizi sia partecipando in prima persone nella trasformazione della città. Tra le criticità riscontrate nel quartiere uno spazio è riservato all’annoso problema delle deiezioni canine. Oltre all’installazione di appositi contenitori in alcune strade, ci sarà un controllo attento da parte dei vigili urbani: ben 8 pattuglie saranno suddivise su due turni per controllare il territorio e multare non solo quei padroni che lasciano le deiezioni dei loro animali domestici sui marciapiedi della strada, ma anche chi dovesse conferire rifiuti ingombranti per strada o fuori orario.

Tra gli interventi programmati figura anche l’installazione di bidoni carta e plastica lungo tutta via Dieta di Bari: un bisogno segnalato da diversi residenti della strada (costretti a lunghe passeggiate per conferire in modo differenziato i rifiuti, ndr) e raccolto da Baritoday a dicembre dello scorso anno. Prevista anche la pulitura della statua del generale Armando Diaz, da 8 mesi imbrattata da alcuni teppisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

‘Bari per Bene’, sabato festa in piazza Madonnella

BariToday è in caricamento