'Bari per Bene', quarta tappa al Libertà: "Da gennaio 60 interventi nel quartiere"

Approda nuovamente nel Municipio 1 l'iniziativa del Comune di Bari per migliorare vivibilità e decoro urbano. Il sindaco: "E' uno dei quartieri più complessi della città di Bari ma anche il più bello, quello su cui dobbiamo investire di più"

Il progetto 'Bari per bene', ovvero le iniziatve per migliorare decoro urbano e vivibilità, approdano, dopo Madonnella, Bari Vecchia e Municipio V, al quartiere Libertà. E' stato presentato alla stampa l'elenco delle azioni in programma dal prossimo 7 gennaio in una delle aree più bisognose della città.  Per circa tre mesi l’amministrazione comunale, il I Municipio e le aziende municipali saranno impegnati in una serie di interventi di manutenzione e riqualificazione del quartiere, garantendo pulizia e decoro degli spazi pubblici, chiedendo però ai cittadini di partecipare attivamente alla cura della città in cui vivono.

“E' uno dei quartieri più complessi della città di Bari - spiega il sindaco Decaro - ma anche il quartiere più bello, quello su cui dobbiamo investire di più. È una sfida difficile che possiamo vincere solo se giochiamo tutti nella stessa squadra. Per questo noi abbiamo scelto di inserire tra le nostre priorità di governo la riqualificazione sociale e fisica della Manifattura Tabacchi, uno dei luoghi simbolo e riferimento del quartiere sul quale abbiamo dirottato investimenti di risorse e relazioni, rendendolo cosi nuovamente centro di attività e scambi sociali e commerciali che possono migliorare la vita dei cittadini. Bari per bene al Libertà non è un mero progetto di manutenzione e decoro urbano ma un investimento sul futuro dell’intera città. Bari per bene però si compone essenzialmente di due parti: la nostra proposta e l’impegno dei cittadini al rispetto delle regole. È qui che ci giochiamo la vera partita: al quartiere Libertà dobbiamo essere in grado di portare dalla nostra parte i cittadini per bene e farli diventare sempre di più”.

Tra gli obiettivi prioritari del progetto Bari per bene al Libertà vi saranno il piano straordinario per l’introduzione della Zsr, l'incremento dei presidi di legalità nelle aree di maggiore frequentazione; la sperimentazione di nuovi sistemi di monitoraggio del servizio di pulizia urbana, una riorganizzazione postazione dei cassonetti per la raccolta differenziata, progetti di educazione civica nelle scuole e manutenzione e gestione di giardini, piazze e tutti i luoghi di aggregazione del quartiere. In tutto saranno circa 60 gli interventi previsti, tra cui  pulizia straordinaria sottoponti corso Italia, eliminazione scritte edifici scolastici, pulizia pavimento piazza Risorgimento, pulizia tunnel pedonale via Brigata Bari, manutenzione e attivazione impianto pubblica illuminazione parcheggio ex Manifattura tabacchi in modo da renderlo fruibile, pulizia straordinaria zone critiche, sistemazione marciapiedi, installazione rastrelliere nei pressi degli edifici segnalati, realizzazione scivolo biciclette per accedere al sottopasso di via Quintino Sella, istituzione servizio bus navetta per il cimitero, installazione della casa dell'acqua nei pressi della piazza del Redentore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento