Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Reclutavano colombiane per poi obbligarle a prostituirsi: 5 fermati

Operazione della Squadra Mobile tra Bari, Modugno e Grumo Appula. Smantellata una presunta organizzazione: giro d'affari da 40mila euro alla settimana

Reclutavano ragazze dalla Colombia per poi costringerle a prostituirsi sulle strade della provincia di Bari, sotto la sorveglianza attenta e oppressiva di alcuni 'guardiani'. Agenti della Questura di Bari hanno condotto un'operazione nel capoluogo e in alcuni centri della provincia (Modugno e Grumo Appula), fermando 5 persone, tra le quali 4 colombiani (tra loro 2 donne) e un pregiudicato italiano. A vario titolo sono accusati di associazione per delinquere, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Le indagini della Mobile sono cominciate a settembre dello scorso anno e hanno consentito di accertare come l'organizzazione attirava numerose ragazze dal Paese latinoamericano procurando loro dei permessi di soggiorno, quindi venivano forzatamente avviate alla prostituzione in container e roulotte sparse per stradine secondarie, nelle campagne baresi. Un giro d'affari da 35-40mila euro a settimana, successivamente spediti in Colombia attraverso sistemi di money tranfer. Le ragazze venivano accompagnate sul 'luogo di lavoro' e riportate via da alcuni 'guardiani', secondo gl investigatori, affiliati alla presunta organizzazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reclutavano colombiane per poi obbligarle a prostituirsi: 5 fermati

BariToday è in caricamento