menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Internet veloce in case e uffici: Bari inserita nel progetto "Open Fiber" per il potenziamento della banda larga

A settembre incominceranno i lavori per il potenziamento della rete: l'obiettivo portare la banda larga e la fibra in case e uffici con una velocità di connessione 100 volte superiore a quella attuale

C'era anche il sindaco di Bari Antonio Decaro tra i partecipanti alla conferenza stampa tenutasi a Palazzo Chigi questa mattina in cui il presidente del consiglio Matteo Renzi ha presentato il progetto sulla banda larga di Enel “Open Fiber”.

Il capoluogo pugliese, infatti, insieme ad altre quattro città italiane - Cagliari, Perugia, Venezia e Catania - farà da apripista all’intervento che nella sua attuazione complessiva riguarderà 224 città in tutta Italia.

“Siamo onorati di essere stati scelti tra le prime città per il progetto Enel Open fiber - ha dichiarato Decaro -. Questa è per noi una grande opportunità e significa che Bari, una città del sud, ha già dimostrato di essere pronta a cogliere questa grande sfida innovativa. Avremo la possibilità, in maniera del tutto democratica e orizzontale, di mettere tutti i cittadini nelle condizioni di accedere ad una connessione di altissima qualità da casa propria e dal proprio ufficio".

Il progetto fiber to home porterà la banda ultralarga e la fibra ottica direttamente in tutte le case e gli uffici di Bari: famiglie e aziende avranno così accesso ad internet con una connessione fino ad 1 Gb. Si parla addirittura di una velocità fino a 100 volte superiore a quella attuale.

L'inizio dei lavori, che avranno una durata di 18 mesi, è previsto per il mese di settembre. Gli interventi, inoltre, avranno un bassissimo tasso di invasività sul territorio, perché si svilupperanno per un totale di 1.200 km, 35% dei quali di rete aerea e 65% di rete interrata (900 km), di cui 50% esistente e 50% da realizzare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento