Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Villa con piscina e conti correnti: sequestrati beni per un milione e mezzo di euro a 33enne vicino al clan Parisi

Il provvedimento eseguito dalla polizia in seguito a indagini in materia di stupefacenti: l'uomo, ritenuto contiguo al clan barese, nel 2022 era stato coinvolto in un'operazione antidroga

Beni del valore di circa un milione e 500mila euro sono stati sottoposti a sequestro anticipato nei giorni scorsi dalla polizia a Bari, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal Tribunale di Bari su richiesta della Procura e della Questura. Il provvedimento ha riguardato un 33enne, pluripregiudicato e ritenuto contiguo al clan Parisi, e altre quattro persone a lui riconducibili.

In particolare, il patrimonio sottoposto a sequestro dai poliziotti della Divisione Anticrimine della Questura – Sezione Misure di Prevenzione - consiste in una villa di più piani con piscina, ubicata a Bari ed adibita a bed & breakfast con relativa attività d’impresa, e sei conti correnti bancari.

L’indagine patrimoniale, avviata nella primavera del 2023 e condotta con il supporto del Servizio Centrale Anticrimine di Roma, si è concentrata sul 33enne, risultato essere. secondo gli investigatori, possessore di beni sproporzionati rispetto alle sue capacità reddituali. Sono state individuate proprietà immobiliari e beni mobili intestati a lui, a persone a lui vicine ed a familiari. L’uomo nel 2022 fu coinvolto in un’operazione concernente reati in materia di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa con piscina e conti correnti: sequestrati beni per un milione e mezzo di euro a 33enne vicino al clan Parisi
BariToday è in caricamento