menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari Solidale: al via una nuova stagione d'iniziative benefiche

Il presidente biancorosso Gianluca Paparesta ha presentato i nuovi referenti per le attività a scopo benefico, Sergio Fanelli e Michele Cellamare: al via una nuova stagione di attività solidali rivolte alle fasce più svantaggiate della città

L'FC Bari si prepara alla nuova stagione e non solo sul campo: questa mattina in una conferenza stampa presieduta dal presidente Gianluca Paparesta è stato illustrato il nuovo programma di attività di solidarietà del club biancorosso.

Paparesta ha introdotto due figure, già da tempo attive nel sociale come Michele Cellamare e Sergio Fanelli. Entrambi saranno i responsabili del progetto 'Bari Solidale'. "Una società di calcio deve avere un ruolo anche sociale - ha esordito Paparesta.- Bisogna dare visibilità a certi problemi, sfruttando la risonanza che i media attribuiscono al mondo del calcio. Noi per farlo ci avvarremo di Michele Cellamare e Sergio Fanelli, due persone che molti di voi conosceranno per via di altre iniziative, da sempre impegnati in attività di solidarietà".

Il dottor Cellamare, dopo aver ringraziato la società per la fiducia ha elencato parte delle attività programmate dalla società di via Torrebella: "Il progetto che presentiamo è relativo ad una serie di attività sportive che coinvolgeranno scuole e oratori, tese a sostenere le fasce più disagiate della città, che hanno più bisogno di sostegno sia economico che sanitario".

"Il progetto prevede la simbiosi con la squadra ufficiale delle Vecchie Glorie - rivela Cellamare.-Inizieremo le vere attività il 6 settembre con un evento sportivo rappresentato da un torneo di calcio a 8 e un torneo di Beach Volley, per dare sostegno alla mensa dei poveri della Città Vecchia e di Modugno, con cui già collaboriamo. Avremo diversi memorial in ricordo di tifosi particolari del Bari venuti a mancare per diversi motivi. Avremo incontri presso parrocchie, associazioni e club, in relazione alla sensibilizzazione dei più giovani, per favorire il fair play nello sport. Con particolare attenzione alla violenza negli stadi andremo nei club assieme a rappresentanti delle forze dell'ordine. Abbiamo in previsione un pranzo in biancorosso, calciatori, tifosi, ed ex calciatori, forniranno il pranzo".

Sergio Fanelli, invece, ha parlato della sua recente uscita dal mondo della politica (si è da poco dimesso da coordinatore del Movimento Popolare Schittulli ndr) e di come ora sia concentrato su altre attività, tra cui il rapporto con il Bari: "Dare il proprio contributo nel sociale sotto l'egida del Bari non può che farmi piacere. I cicli a volte si chiudono, da poco ho comunicato la chiusura con un mondo (la politica) che non è in grado di dare solidarietà. L'FC Bari invece lo sta facendo. E' giusto che dalle scuole alle parrocchie ai campi di gioco si porti avanti questo messaggio. Per continuare a farlo useremo il nome e la popolarità del Bari e l'amore dei suoi tifosi".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento