Cronaca Lungomare Imperatore Augusto

Nuovo look per i campetti di calcio di Bari vecchia. Decaro: "I ragazzi ne abbiamo cura"

Manutenzione-lampo nei campetti dedicati a Michele Fazio, riaperti questa mattina. Il sindaco: "Sono un simbolo e un presidio importante per la nostra città. Abbiamo chiesto a tutti i ragazzi di prendersi cura di questi spazi, come devono prendersi cura del loro futuro"

Da oggi i ragazzini del quartiere potranno tornare a giocare a calcio nei campetti lungo la Muraglia, a Bari vecchia. Gli interventi di manutenzione - chiesti dai bambini della scuola Corridoni durante il primo giorno di scuola, e promessi dal sindaco Deacro - sono serviti a ripristinare il manto erboso e a riparare porte e recinzioni.

Questa mattina la riapertura dei due campetti, dedicati a Michele Fazio, l'adolescente di Bari vecchia ucciso per errore in una sparatoria tra clan. All'inaugurazione hanno partecipato, oltre al sindaco Decaro,  l'assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso e alle politiche educative Paola Romano e la presidente del Municipio Micaela Paparella, insieme a Pinuccio Fazio, padre di Michele.

"Questi campetti - ha commentato Decaro - sono un simbolo e un presidio importante per la nostra città, perchè dedicati a Michele Fazio, un giovane ragazzo di Bari vecchia strappato via alla sua famiglia e alla vita dalla mafia. Ed è nel nome di Michele che noi oggi abbiamo chiesto a tutti i ragazzi di prendersi cura di questi spazi, come devono prendersi cura del loro futuro, perché tutti noi da piccoli abbiamo fatto grandi sogni con un pallone tra i piedi, e voglio che i giovani baresi abbiano sempre la possibilità di sognare, stando insieme, imparando anche a fare squadra. Grazie anche all'impegno del 1° Municipio da oggi questi campetti tornano a regalare nuove piccole grandi emozioni".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo look per i campetti di calcio di Bari vecchia. Decaro: "I ragazzi ne abbiamo cura"

BariToday è in caricamento