Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Bari Vecchia

Bari vecchia, posta 'fantasma': "Per i ritardi tagliata la luce alla Madonna"

Il caos delle mancate corrispondenze colpisce anche il borgo antico. In Corte Carducci staccata la corrente a un'edicola votiva per il mancato pagamento di una bolletta: "E' scandaloso" attacca Michele Fanelli, vicepresidente del circolo Acli Dalfino

Dopo il caos posta al Libertà, segnalato dalla nostra redazione, anche Bari vecchia non sembra passarsela al meglio tra lettere e raccomandate che non arrivano, provocando numerosi disagi e situazioni al limite del paradosso, a causa dei ritardi nel pagamento delle bollette. E così in Corte Carducci una residente si è vista 'tagliare' l'elettricità che illuminava sotto un arco un' edicola votiva della Madonna: "Il ritardo - spiega Michele Fanelli, vicepresidente del circolo Acli Dalfino - non è da imputare alla signora, ma all'ufficio postale che in quest'ultimo periodo sta creando un disagio notevole".

A generare confusione, a quanto pare, il continuo cambio dei postini, molti dei quali senza dimestichezza con le strade del borgo antico: "Questa è l'ennesima riprova di come il cittadino viene punito e sanzionato - commenta amaro Fanelli - se non rispetta le scadenze, mentre quando è inadempiente l'istituzione nei confronti dei cittadini, non paga mai e questa è una vera ingiustizia sociale. Tagliare la luce ad un'edicola votiva - conclude -, per colpa di un ritardo, è scandaloso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari vecchia, posta 'fantasma': "Per i ritardi tagliata la luce alla Madonna"

BariToday è in caricamento