rotate-mobile
Cronaca Bari Vecchia

Bari vecchia invasa da zanzare e scarafaggi, i residenti all'Amiu: "Più interventi di pulizia"

L'acli Dalfino chiede di estendere il servizio di raccolta rifiuti anche nelle ore pomeridiane, oltre ad interventi di disinfestazione. "Più attenzione nel periodo estivo e turistico"

In questi giorni la città vecchia alle prese con cattivi odori, sporcizia ed insetti. La denuncia arriva dall'Acli Dalfino che sottolinea la complicata situazione in cui si trova il borgo antico, alle prese con il grande caldo e la massiccia affluenza di turisti. L'associazione sottolinea la necessità di una rapida disinfestazione per liberare Bari vecchia da topi, scarafaggi e zanzare. Urge anche la pulizia delle strade più frequentate dai turisti ed un lavaggio accurato del Sagrato della Cattedrale di San Nicola.L'importante numero di visitatori richiede secondo Michele Dalfino, presidente dell'Acli Dalfino, alcuni accorgimenti che facilitino la gestione degli accessi: un numero superiore di cestini porta rifiuti e l'installazione di nuovi bagni chimici permetterebbero a Bari Vecchia di migliorare la situazione igienico sanitaria, resa precaria in questi giorni anche dalla afa persistente. "Abbiamo chiesto all'Amiu che in questo periodo estivo e turistico - continua Michele Fanelli - vi sia un servizio di raccolta rifiuti anche nelle ore pomeridiane, specie nelle piazze e negli itinerari importanti, in modo da rispettare i turisti, ma soprattutto i residenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari vecchia invasa da zanzare e scarafaggi, i residenti all'Amiu: "Più interventi di pulizia"

BariToday è in caricamento