menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Daspo e denunce per 18 tifosi di Barletta e Altamura dopo gli scontri del 20 marzo

Il provvedimento è arrivato in seguito ai tafferugli tra le due tifoserie verificatisi nel post della partita di Eccellenza pugliese finita 1-1

In seguito ai tafferugli scoppiati tra i tifosi di Barletta e Altamura nel post-partita della gara di Eccellenza giocata lo scorso 20 marzo, la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà 18 persone, supporters di ambedue le squadre.

Ai 18 denunciati è stata applicata anche la sanzione del DASPO, ossia il divieto di ingresso in luoghi ove si svolgono competizioni sportive. Gli imputati sono ritenuti responsabili di aver preso parte ad episodi di violenza e per aver utilizzato oggetti  contundenti atti ad offendere creando un pericolo per le persone.

Subito dopo l’incontro i poliziotti eseguirono 5 arresti in flagranza di reato tra i tifosi barlettani, con altrettanti DASPO della durata di 3 anni, con obbligo di firma presso il Commissariato di P.S., durante le gare del Barletta e della Nazionale di calcio, convalidati dal Gip del Tribunale di Bari.

A seguito di ulteriori indagini la Questura di Bari,ha emesso 10 DASPO della durata di anni 2, senza obbligo di firma a carico di ultras barlettani e 4 provvedimenti della stessa natura a carico di tifosi altamurani .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento