Cronaca

Si suicida gettandosi sotto un treno, terzo caso in dieci giorni a Barletta

La tragedia è avvenuta in mattinata, nei pressi del santuario della Madonna dello Sterpeto. A togliersi la vita un uomo di 75 anni, da tempo malato. Le ragioni del gesto estremo in un biglietto alla famiglia: "Soffro e la faccio finita"

Una tragedia che si ripete a distanza di soli dieci giorni. Un uomo che sceglie di farla finita gettandosi sotto un treno. E' avvenuto ancora una volta stamattina a Barletta, intorno alle 11, nei pressi del santuario della Madonna dello Sterpeto. A togliersi la vita un uomo di 75 anni, che si è gettato sotto due locomotori privi di vagoni.  Secondo quanto si è appreso il 75enne era da tempo affetto da una malattia incurabile. In poche righe alla famiglia la motivazione del suo gesto estremo: "Soffro e la faccio finita".

L'incidente ha provocato l'interruzione della circolazione ferroviaria sulla linea Bari-Foggia. I treni hanno ripreso a circolare intorno alle 13, comportanto disagi per 14 treni regionali: sei sono stati cancellati e sostituiti con bus e otto hanno registrato ritardi  medi di 20 minuti. Coinvolti anche quattro treni a lunga percorrenza con ritardi medi di circa 20 minuti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si suicida gettandosi sotto un treno, terzo caso in dieci giorni a Barletta

BariToday è in caricamento