menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cocaina nascosta in finte batterie: scoperta 'centrale' dello spaccio, un arresto

I carabinieri hanno rinvenuto diverse dosi di stupefacente in un locale: la droga era nascosta in alcune scatole. Sequestrato anche materiale da taglio e confezionamento

I carabinieri hanno scoperto a Putignano una vera e propria 'centrale' dello spaccio realizzata in un garage del paese: in manette è finito un 47enne incensurato. I militari, nel corso di alcuni controlli, hanno seguito l'uomo mentre si recava con l'auto verso la sua abitazione. Alla loro vista, il 47enne ha tentato un'inutile fuga a piedi per vie cittadine. Bloccato poco dopo, è stato trovato in possesso di 4 'cipollotti' di cocaina. La perquisizione è proseguita dapprima nella sua vettura e poi nel garage: all'interno del locale i militari hanno rinvenuto una custodia in plastica utilizzata per contenere maschere respiratorie, al cui interno vi erano altri 11 'cipollotti' di stupefacente, un pezzo solido di cocaina e un involucro di cellophane.

In una scatola di scarpe c'erano dosi di marijuana e un contenitore in metallo che riproduceva una batteria per torcia, al cui interno, in realtà, vi erano altre 17 dosi di cocaina. La droga è stata quindi sequestrata, assieme a materiale per taglio e confezionamento dello stupefacente e a 140 euro ritenute provento dell'attività di spaccio. Il 47enne, condotto dinanzi al giudice del Tribunale di Bari dopo richiesta di patteggiamento, è stato condannato a 1 anno e 8 mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena, e al pagamento di una multa da 1200 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento