Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Beni sequestrati alle mafie, Puglia al quarto posto nazionale

Secondo i dati del Ministero dell'Interno la nostra regione è dietro Sicilia, Campania e Calabria, con 775 unità requisite. Il valore complessivo italiano è di 2,9 miliardi di euro

La Puglia si posiziona al quarto posto nella graduatoria nazionale dei beni sequestrati alla mafia, con 775 unità, dietro Sicilia (2.763)  Campania (2.161) e Calabria (1.336), davanti a Lazio (667) ed Emilia Romagna (435), per un valore complessivo nazionale di 2,9 miliardi di euro. Lo afferma il rapport annuale stilato dal Ministero dell'Interno.

I beni confiscati alla mafia sono stati invece 3.723, per un valore complessivo di 2 miliardi, il 95,3% del totale nazionale: la regione con il maggior numero di beni confiscati è la Lombardia (1.140), davanti alla Sicilia (1.100). Secondo il Viminale la nostra regione è terza (508) e precede Lazio (416), Calabria (349) e Liguria (210). Al 31 luglio scorso, le risorse disponibili presenti nel Fondo unico di giustizia ammontavano a 947 milioni di euro. In un anno, dal primo agosto 2012 al 31 luglio 2013 sono stati arrestati 1.697 mafiosi: 78 i latitanti di massima pericolosita' assicurati alla giustizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beni sequestrati alle mafie, Puglia al quarto posto nazionale

BariToday è in caricamento