rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

L'assistenza a domicilio arriva in bicicletta. Al via il progetto del Comune: "Welfare on the road"

Consegnati i primi 20 mezzi alle aziende dell'Ati vincitrice del bando. Bottalico: "Arrivare nelle case degli anziani e delle persone non autosufficienti attraverso un’esperienza di mobilità sostenibile"

Venti biciclette per fornire assistenza domiciliare agli anziani e ai non autosufficienti che risiedono nel Comune di Bari: i mezzi sono stati acquistati dall'Ati vincitrice del bando, composta dalle cooperative Gea, Servizi Multipli Integrati e Consorzio Meridia nell'ambito del progetto finanziato dall'assessorato cittadino al Welfare. Gli operatori, a bordo delle due ruote, potranno effettuare assistenza in tutti i quartieri del capoluogo: le bici sono omologate, dotate di caschetto e di flag identificativo del servizio Sad e Adi.

"I mezzi sostituiranno l’utilizzo delle automobili, saranno gli strumenti degli operatori socio-assistenziali impegnati da anni sul territorio cittadino in questa attività di tipo domiciliare - ha affermato l’assessore barese al Welfare Francesca Bottalico -. L’obiettivo è quello di arrivare nelle case degli anziani e delle persone non autosufficienti attraverso un’esperienza di mobilità sostenibile e un welfare on the road, riconoscibile e riconosciuto dai cittadini. Si tratta di un servizio molto richiesto e particolarmente efficace, rivolto a circa 250 cittadini grazie all’impegno di 50 professionisti. Queste persone vivono spesso la non autosufficienza in maniera problematica anche a causa di un contesto familiare molto precario. Pertanto puntiamo a offrirgli un’assistenza di tipo socio-sanitaria che allo stesso tempo li aiuti a rafforzare i legami sociali. Vogliamo che nessuno si senta isolato, a maggior ragione quando si tratta di persone fragili impossibilitate a muoversi autonomamente dalla propria abitazione”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assistenza a domicilio arriva in bicicletta. Al via il progetto del Comune: "Welfare on the road"

BariToday è in caricamento