Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Bike sharing, in arrivo duecento nuove bici

Binetti: "Acquistate con fondi dell'Amtab, speriamo che questo investimento non sia vanificato dai vandali"

Duecento nuove bici per il servizio di bike sharing cittadino. Cinquanta saranno collocate, già da oggi, nelle diverse postazioni come piazza Libertà, Politecnico, largo 2 giugno, parco Rossani, mentre le altre saranno posizionate nei prossimi giorni.

Le bici, costate in tutto 30mila euro, sono state acquistate direttamente dall'Amtab, con fondi propri, come spiegato questa mattina dal presidente Tobia Binetti. "Per la prima volta - ha sottolineato Binetti - l’Amtab non ha fatto ricorso a finanziamenti comunali, ministeriali o di altro genere. Abbiamo infatti trovato fondi nostri, ovviamente con molti sacrifici, proprio perché abbiamo voluto insistere e investire nel servizio del bike sharing. Stiamo anche lavorando per razionalizzare le postazioni, magari spostandone alcune in aree urbane dove servono di più. Mi auguro che questi sforzi vengano premiati dai cittadini e, soprattutto, che questo investimento non sia vano per colpa dei soliti vandali".

Il rischio maggiore, infatti, è rappresentato proprio dagli atti vandalici. Dall'avvio del servizio di bike sharing fino ad oggi, infatti, circa il 60-70% delle bici è stato vandalizzato, con conseguenti disservizi per gli utilizzatori.

Binetti ha anche spiegato che le nuove bici, oltre ad avere un costo inferiore rispetto alle precedenti, sono più leggere e più facili da guidare.

"Il bike sharing è un servizio in cui abbiamo sempre creduto, - ha detto Antonio Decaro, che ha partecipato alla presentazione in qualità di consigliere delegato alla mobilità -  come fortemente abbiamo voluto il Park and Ride, e quindi se qualcosa non funziona, dobbiamo metterci più impegno. In futuro si potrebbe pensare di modificare il regolamento per affidare il servizio a società esterne di comunicazione e pubblicità, come accade in altre città dove il bike sharing funziona. Quindi ci scusiamo con tutte quelle persone che, pur avendo la tessera, negli ultimi mesi non hanno potuto utilizzare le bici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bike sharing, in arrivo duecento nuove bici

BariToday è in caricamento