menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo barese di 20 mesi cade in piscina a Fermo: è in fin di vita

Un bimbo di nemmeno due anni, in vacanza con la famiglia nelle Marche, scivola in piscina. Ricoverato in prognosi riservata, ora lotta per sopravvivere

Una tragica fatalità quella che ha portato un bimbo barese di 20 mesi a lottare fra la vita e la morte. E' accaduto ieri pomeriggio quando Luca, il piccolo in questione, è caduto nella piscina di un agriturismo di Santa Vittoria in Matenano, in provincia di Fermo, località marchigiana nella quale si trovava in vacanza con i genitori, il fratello e il nonno. Secondo le prime ricostruzioni delle autorità, pare che il piccolo si sia avvicinato troppo al bordo della piscina scivolando subito dopo nella vasca profonda un metro e trenta. Ad accorgersi per primo dell'accaduto è stato il fratello che ha chiamato i soccorsi. Il primo ad accorrere è stato il titolare della struttura che ha estratto il bambino dalla piscina praticandogli anche le prime cure in attesa dell'ambulanza. Adesso il piccolo è ricoverato nel reparto di rianimazione del presidio ospedaliero pediatrico Salesi di Ancona e la prognosi resta riservata. La procura di Fermo ha aperto un'inchiesta sequestrando la piscina anche se le sue ridotte dimensioni non richiedevano la presenza di un bagnino di salvataggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento