Bimbo libanese morto sul volo Roma-Beirut, il cordoglio di Bari: "Comunità scossa dal tragico evento"

Messaggio del sindaco Antonio Decaro al console del Libano: "Il Comune disponibile ad aiutare i genitori del piccolo Nasser, attualmente a Bari in attesa del rientro della salma nel Paese mediorientale"

Il sindaco, Antonio Decaro, ha espresso, a nome della comunità barese, al console onorario del Libano nel capoluogo, Jocelyne Jawhar, il cordoglio per la morte di Nasser Rabah, il piccolo di 2 anni deceduto ieri in città dopo l'atterraggio d'emergenza del volo Alitalia proveniente da Beirut e diretto a Roma. Il piccolo, secondo una ricostruzione della Polizia, avrebbe accusato una crisi cardiaca mentre era in viaggio con i genitori verso l'Italia dove nella Capitale sarebbe stato sottoposto a un doppio trapianto di fegato e rene. Giunto a Bari, il piccolo è stato preso in carico da personale del 118 ma non c'è stato più nulla da fare nonostante i tentativi di rianimazione.

Atterraggio d'emergenza a Bari per il volo Beirut-Roma: morto bimbo di 2 anni

“La comunità barese - ha detto il sindaco - è stata particolarmente colpita dal tragico evento. Per questo l’amministrazione comunale si è resa disponibile ad offrire tutto il supporto necessario ai genitori che accompagnavano il bambino e che oggi si trovano a Bari in attesa del rientro della salma in Libano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento