menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo mangia pezzi di hashish: ricoverato d'urgenza all'Ospedaletto

La vicenda risale ad alcuni giorni fa: il piccolo, di un anno e mezzo, è fuori pericolo. Sull'episodio indagano i Carabinieri, allertati dal primario del nosocomio pediatrico

Un bambino di un anno e mezzo ha ingerito pezzi di hashish mentre si trovava in casa con i suoi genitori, in una città del Nordbarese: il piccolo, fuori pericolo, è ricoverato da giorni all'Ospedale Giovanni XXIII del capoluogo dove è stato salvato dai medici. In precedenza il papà e la mamma, trentenni, lo avevano portato al pronto soccorso di un altro ospedale ma, a causa della gravità delle condizioni del bambino, si è deciso per il trasferimento nell'ospedale barese. La vicenda è al vaglio dei Carabinieri, allertati dal primario del nosocomio pediatrico: in corso accertamenti per capire come il bimbo sia riuscito a mangiare lo stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento