Cronaca Strada Statale 96

Sullo scooter con il "kit del rapinatore", arrestati due ventenni

I due ragazzi sono stati fermati dai finanzieri al termine di un inseguimento sulla statale 96 nei pressi di Binetto. Nel bauletto dello scooter nascondevano due passamontagna, uno spray urticante e una pistola lanciarazzi

Parte del materiale sequestrato

Appena si sono accorti della presenza dei militari della Guardia di Finanza, hanno invertito senso di marcia e hanno provato a dileguarsi, sbarazzandosi di una pistola lanciandola via dallo scooter in corsa. Ma dopo un breve inseguimento sono stati bloccati e arrestati. E' accaduto ieri pomeriggio sulla statale 96, nei pressi dell'uscita Binetto/Auricarro, dove i finanzieri hanno arrestato due ragazzi, rispettivamente di 19 e 24 anni.

Inseguiti e bloccati, i due sono stati trovati in possesso di un vero e proprio "kit" pronto all'uso per i furti: un passamontagna, un fazzoletto sempre probabilmente utilizzato per il travisamento, una bomboletta di spray urticante e una pistola lanciarazzi priva di cartucce (queste ultime lanciate via durante il tentativo di fuga). Nello scooter sono stati inoltre rinvenuti cinque orologi, ritenuti provento di qualche furto compiuto di recente dai due ragazzi.

Lo scooter e il materiale rinvenuto sono stati sequestrati, mentre i due ragazzi sono stati arrestati e condotti nel carcere di Bari.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sullo scooter con il "kit del rapinatore", arrestati due ventenni

BariToday è in caricamento