Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Via Giuseppe Tramonte

Birra bio prodotta a scuola, al via il progetto dell'istituto Majorana

La birra, preparata da 300 ragazzi dell'istituto alberghiero e imbottigliata da un birrificio brindisino, sarà presto immessa sul mercato. I proventi verranno utilizzati per finanziare le attività formative della scuola

Una birra biologica artigianale, interamente prodotta dai ragazzi dell'istituto alberghiero Majorana. Il progetto, partito quest'anno e presentato ufficialmente oggi, vede impegnati 300 ragazzi di terza, quarta e delle quinte classi. Presto, grazie all'accordo con una catena di distribuzione, la birra "a marchio Majorana" verrà immessa sul mercato e i proventi della vendita saranno utilizzati per finanziare le attività formative della scuola.

L'esperimento, ha spiegato il dirigente dell'istituto, Paola Petruzzelli, ha cercato di coniugare la didattica con la pratica: "E' un'idea nuova, nata affinché i nostri ragazzi imparino un mestiere durante i 5 anni di formazione".

I ragazzi hanno preparato la birra biologica, che verrà imbottigliata da uno stabilimento brindisino, seguendo la ricetta del mastro birraio Giacomo Ferrovecchio, assistente tecnico di laboratorio. Il gruppo - è stato sottolineato - è nelle condizioni di produrre 1000 litri di birra al mese, e ora si attende soltanto che parta l'accordo per la commercializzazione.

Ma per i ragazzi dell'istituto Majorana non è l'unica novità: da quest'anno infatti l'istituto disporrà di nuova sala ristorante con 100 posti a sedere, mentre entro dicembre il Majorana conta di inaugurare 15 stanze del primo albergo didattico d'Italia ricavato in un plesso della scuola che ha sede a Palese. Un albergo fruibile dai turisti a tutti gli effetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Birra bio prodotta a scuola, al via il progetto dell'istituto Majorana

BariToday è in caricamento