Cronaca

In moto senza casco, si schiantano contro un muretto a secco per sfuggire ai carabinieri

E' accaduto a Bitetto. In manette un 31enne e un 21enne. All'alt dei militari hanno tentato di dileguarsi, ma, inseguiti, hanno terminato la loro corsa contro un muretto a secco

Scorrazzavano di notte per le strade di Bitetto a bordo di una moto di grossa cilindrata, senza casco. La loro presenza non è sfuggita però ad una pattuglia di carabinieri in servizio nella zona. I militari hanno quindi intimato l'alt al conducente della moto, il quale però, anzichè fermarsi, ha bruscamente accelerato, cercando di dileguarsi. Ne è nato un inseguimento, che si è concluso male per i due fuggitivi.

A causa dell'alta velocità e dell'asfalto reso viscido dall'umidità noturna, infatti, il conducente ha perso il controllo della moto, andando a schiantarsi contro un muretto a secco in una stradina di campagna alla periferia del paese. I due, il 31enne G.C. e il 21enne M.G, già noti alle forze dell'ordine, sono stati quindi  bloccati e arrestati dai carabinieri. Nello schianto i due uomini hanno anche riportato ferite giudicate guaribili rispettivamente in 30 e 10 giorni. Dopo essere stati medicati al pronto soccorso del Policlinico di bari i due sono stati collocati agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In moto senza casco, si schiantano contro un muretto a secco per sfuggire ai carabinieri

BariToday è in caricamento