In casa pistole e munizioni: arrestato agente di polizia penitenziaria in pensione

L'arsenale scoperto dai carabinieri a Bitonto: le armi, detenute illegalmente, sono state rinvenute nell'abitazione dell'uomo, un 56enne

Deteneva illegalmente, all'interno della propria abitazione, armi e munizioni. Scoperto dai carabinieri è finito in carcere, a Bitonto, un 56enne, agente di polizia penitenziaria in pensione.

L'arsenale sequestrato

A casa dell'uomo i militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bari congiuntamente a quelli della locale Stazione CC e del 11° RTG CC. Puglia hanno sequestrato quattro pistole pistole revolver, perfettamente funzionanti, considerate “armi antiche” non censite, illegalmente detenute; una pistola  a salve modificata, con caricatore e 5 proiettili cal.7,65; 75 cartucce cal. 9 parabellum; 4 cartucce cal.8 per pistola a salve; 37 cartucce cal.38; 3 caricatori per cartucce 7,65; una paletta rifrangente recante iscrizione “Ministero di Grazia e Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria – Polizia Penitenziaria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli

Il materiale rinvenuto è stato sequestrato e per il 56enne si sono aperte le porte del carcere, con l'accusa di detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni. Sono in corso ulteriori indagini da parte dei Carabinieri per risalire alla provenienza ed all’individuazione degli eventuali destinatari delle armi e delle munizioni sequestrate. Vanno avanti, intanto, i controlli dei carabinieri a Bitonto, intensificati dopo la tragica sparatoria tra gruppi rivali nella quale è stata uccisa la vedova 84enne Rosa Tarantino ed un giovane è rimasto ferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento