Cronaca

Bitonto, controlli a tappeto: scoperti 'kit' per rapinatori della zona

I carabinieri hanno rinvenuto in alcuni casolari abbandonati indumenti, cartucce e attrezzatura utile per compiere colpi in eservizi commerciali. Sequestrato anche materiale per il confezionamento e la produzione della droga

Blitz all'alba per i carabinieri a Bitonto, dove sono stati effettuati controlli straordinari del territorio: una trentina di militari hanno effettuato perquisizioni a tappeto in 25 punti della città. Molte le irruzioni in vecchi casolari e depositi abbandonati: in alcuni di questi i carabinieri hanno rinvenuto materiale per compiere rapine, ovvero un disturbatore di frequenze radio (jammer) artigianale, due caschi da moto, un foulard scaldacollo, guanti da motociclista, un berretto, cinque cartucce per pistola calibro 7.65, una centralina per auto con relativa chiave.

I militari, in un altro casolare hanno rinvenuto anche migliaia di bustine di plastica con chiusura ermetica, una bilancia e diversi vasi ricolmi di terra, ma senza piantine 'illecite', assieme a una vecchia pistola a tamburo priva di marca e matricola. Nel corso di un'altra perquisizione, nell'appartamento di un pregiudicato del luogo, è stato rinvenuto un giubbotto antiproiettile in ottimo stato di conservazione, nascosto in un armadio: l'uomo non avrebbe saputo fornire informazioni riguardanti il possesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bitonto, controlli a tappeto: scoperti 'kit' per rapinatori della zona

BariToday è in caricamento