menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta la fuga sui tetti con un borsone pieno di droga: minorenne arrestato a Bitonto

Il giovane era in uno stabile abbandonato, trasformato nell'ennesima 'centrale di spaccio': alla vista dei poliziotti ha cercato di dileguarsi ma è stato bloccato

Non si fermano controlli e perquisizioni delle forze dell'ordine a Bitonto. Nel centro storico, la polizia ha individuato, in uno stabile abbandonato in vico Storto San Pietro, un'ennesima base di spaccio.

L'azione degli agenti è scattata dopo aver notato, per alcuni giorni, un intenso via vai di tossicodipendenti dalla zona. I poliziotti hanno quindi cinturato e bloccato le vie di accesso dell’area. Qui hanno intercettato un giovane che, accortosi dell’arrivo degli agenti, ha tentato di eludere i controlli scavalcando pericolosamente i tetti delle abitazioni del centro storico, portando con se un borsone di cui ha successivamente tentato di disfarsi ma che è stato recuperato dai poliziotti. Prontamente bloccato, il giovane è stato tratto in arresto in quanto, all’interno del borsone, celava oltre mezzo chilo di cocaina, marijuana ed hashish, già suddivise in dosi. All’interno dello stabile in stato di abbandono da cui il giovane si è allontanato, sono state rinvenute ulteriori dosi di sostanza stupefacente ed alcune munizioni per armi comuni da sparo.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato presso l’Istituto Penale per Minorenni “Fornelli” di Bari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento