Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Bitonto

In casa un fucile a canne mozze e centinaia di munizioni: 29enne arrestato nel Barese

La scoperta dei carabinieri durante una perquisizione a Bitonto: il materiale è stato ritrovato sia nell'abitazione che in un capannone adiacente, in cui sono stati recuperati anche bossoli, polvere da sparo e un giubbotto antiproiettili

Nella sua abitazione custodiva un fucile a canne mozze perfettamente funzionante, numerose munizioni e alcuni grammi di droga. Scoperto dai carabinieri nel corso di un controllo, è stato arrestato e condotto in carcere a Bitonto un 29enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine.

All’interno di un capanno in legno nella sua abitazione, sono stati rinvenuti due rami di marijuana in essiccazione del peso di grammi 6 circa, nonché occultato, e avvolto in un panno, un fucile a canne mozze calibro 20 perfettamente funzionante con in canna una cartuccia. Inoltre, celati all’interno di un armadietto, avvolti in varie buste, sono stati ritrovati oltre 120 cartucce e 260 proiettili di vario calibro. La perquisizione è stata estesa anche a un capannone adiacente sempre di pertinenza dello stesso soggetto, dove è stata trovata una pianta di marijuana dell’altezza di 1,5 metri, altre 17 cartucce e 50 proiettili di vario calibro, circa 200 fondelli, 100 bossoli, 300 grammi di polvere da sparo e un giubbotto anti proiettile, oltre a diverse centraline di autovetture. Il 29enne è stato quindi tratto in arresto per possesso ingiustificato di armi e munizionamento e per la coltivazione e possesso delle piante di marjuana.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa un fucile a canne mozze e centinaia di munizioni: 29enne arrestato nel Barese

BariToday è in caricamento