rotate-mobile
Cronaca Bitonto

Uccisa per errore, a Bitonto i funerali di Anna Rosa Tarantino: "Vittima innocente della follia della violenza"

Folla per l'ultimo saluto all'anziana rimasta uccisa in una sparatoria avvenuta nel centro storico. L'appello agli assassini: "Pentitevi"

La comunità di Bitonto si ritrova nella cattedrale per l'ultimo saluto ad Anna Rosa Tarantino. Nel pomeriggio una folla commossa ha partecipato ai funerali dell'84enne, vittima innocente della sparatoria avvenuta lo scorso 30 dicembre nel centro storico.

L'omelia e l'appello agli assassini

"Mai ci arrenderemo davanti alla follia della violenza che stronca la gioia della vita e che qui ha immolato una vittima innocente", ha detto durante l'omelia monsignor Alberto D'Urso. Nel corso della celebrazione anche un appello ai killer, affinché "possano comprendere la gravità del loro comportamento, pentirsi e dimostrarlo con gesti concreti". D'Urso ha poi invitato la comunità "umiliata" dalla tragedia a reagire dopo l'accaduto: "Ora  - ha detto il celebrante - le coscienze devono essere scosse, a partire da chi ha responsabilità istituzionali e sociali".

La fiaccolata per la legalità

In serata è stata poi organizzata una marcia per la legalità promossa da Anci Puglia. Alla manifestazione hanno preso parte numerosi cittadini, insieme a sindaci dell'Area metropolitana di Bari e associazioni. Il corteo è concluso sul luogo dell'agguato, dove è stata scoperta una targa in memoria di Anna Rosa Tarantino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisa per errore, a Bitonto i funerali di Anna Rosa Tarantino: "Vittima innocente della follia della violenza"

BariToday è in caricamento