Cronaca

Tentano furto nel deposito di capi griffati: bloccati col furgone carico di merce, tre in manette

Il colpo sventato a Bitonto: i carabinieri hanno arrestato tre uomini del posto. Recuperato il bottino di capi di abbigliamento, del valore di diverse decine di migliaia di euro

Bloccati e arrestati prima che riuscissero a darsi alla fuga, dopo aver svaligiato un locale adibito a deposito di capi di abbigliamento firmati, nel pieno centro di Bitonto. In manette sono finiti tre uomini del posto, già noti alle forze dell'ordine: un 22enne, un 47enne e un 31enne sorvegliato speciale. 

È accaduto nel tardo pomeriggio dell’altro ieri, quando un militare, libero dal servizio, effettivo all’ 11° Reggimento CC “Puglia”, ha notato la presenza sospetta di un furgone che sostava in via Tenente Modugno. Il militare ha quindi allertato il 112, e al sopraggiungere di una pattuglia della locale Stazione dei carabinieri, è subito scattato un controllo del mezzo, che è risultato carico di numerosi capi di abbigliamento di ingente valore commerciale.

Bloccata la persona alla guida, i carabinieri hanno deciso però di fare anche irruzione presso un garage adiacente, dal quale proveniva la refurtiva. Nella circostanza, alla vista dei militari, due uomini hanno tentato darsi a precipitosa fuga, venendo però bloccati, uno nei pressi del locale e l’altro all’interno di un vicino condominio.

I tre sono stati condotti in carcere. I capi rubati, del valore di diverse decine di migliaia di euro, sono risultati di proprietà di un commerciante di abbigliamento, titolare di una famosa boutique di Bitonto, al quale sono stati restituiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano furto nel deposito di capi griffati: bloccati col furgone carico di merce, tre in manette

BariToday è in caricamento