Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Bitonto

Chiede il cellulare per fare una telefonata e scappa, poi tenta l'estorsione: "Cento euro se lo rivuoi", giovane in manette

E' accaduto a Bitonto: i carabinieri sono intervenuti nei pressi di piazza Cattedrale su richiesta della vittima, un ragazzo che si era visto portar via lo smartphone con la scusa di poter fare una chiamata. Il ladro è stato identificato e bloccato

Chiede in prestito il cellulare per poter fare una telefonata, ma poi scappa portandolo via con sè. Vittima del furto, avvenuto la notte scorsa a Bitonto, un giovane che si trovava sotto casa, nei pressi di piazza Cattedrale, con la sua ragazza. Ad allertare i carabinieri è stata la stessa vittima: il ladro, nel frattempo ricontattato sul telefono appena rubato, pretendeva 100 euro per la restituzione dello smartphone appena sottratto.

Non tutto, però, è andato secondo i suoi piani: i militari sono riusciti a identificarlo si sono portati immediatamente presso la sua abitazione, rinvenendo nella sua disponibilità lo smartphone rubato. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre per il 20enne si sono aperte le porte del carcere di Bari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede il cellulare per fare una telefonata e scappa, poi tenta l'estorsione: "Cento euro se lo rivuoi", giovane in manette

BariToday è in caricamento