Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Bitonto

Sassi e petardi contro il bus del Novoli calcio, denunciati cinque tifosi del Bitonto

L'episodio ieri pomeriggio Bitonto prima dell'incontro valevole per il Campionato d'Eccellenza Puglia: la polizia ha identificati i presunti responsabili dell'assalto

La polizia ha deferito in stato di libertà cinque tifosi del Bitonto, ritenuti responsabili di danneggiamento aggravato in concorso e violazione della normativa antiviolenza negli stadi. Il provvedimento è scattato in relazione alle violenze che si sono registrate ieri a Bitonto, in occasione dell’incontro di calcio valevole per il campionato regionale “Eccellenza” U.S. Bitonto Calcio/Novoli Calcio.

Un gruppo di tifosi bitontini ha assaltato l’autobus della squadra del Novoli calcio mentre percorreva via Raffaele Abbaticchio, lanciando sassi e petardi e danneggiandolo.  I poliziotti, dopo aver scortato l’autobus del Novoli calcio all’interno dello stadio, hanno identificato i responsabili  e provveduto a procedere nei loro confronti.

"Il Novoli Calcio - si legge intanto sulla pagina FB ufficiale della squadra - per il tramite del segretario generale Gianluca De Pascalis, ha preannunciato alla terna arbitrale che la società novolese proporrà un reclamo ufficiale alla Lega Nazionale Dilettanti e agli organi federali preposti per i gravissimi fatti accaduti prima della gara. Quest'azione è necessaria soprattutto per garantire che non si possano più verificare episodi del genere, indecorosi e pericolosi per l'incolumità delle persone coinvolte e per i valori che lo sport, e il calcio in questo caso, devono trasmettere. Accettiamo il risultato del campo, non accettiamo per nessuna ragione dover rischiare la vita per portare avanti una passione così come dover mandare in campo 11 persone letteralmente terrorizzate, scioccate, vittime di un'aggressione folle".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi e petardi contro il bus del Novoli calcio, denunciati cinque tifosi del Bitonto

BariToday è in caricamento