Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Bitritto

Tragedia a Bitritto: figlio disabile uccide padre anziano e malato durante una lite

I carabinieri indagano per ricostruire l'accaduto: il figlio, un 55enne con problemi psichici, avrebbe aggredito il padre 88enne, malato di cancro, colpendolo con un'ascia. L'anziano è morto alcune ore dopo in ospedale

Forse un litigio tra padre e figlio, per questioni banali, poi la folle aggressione, probabilmente con un'ascia: il figlio, un 55enne con problemi psichici, si sarebbe scagliato contro l'anziano genitore, un 88enne malato di tumore. In queste ore i carabinieri stanno indagando per cercare di ricostruire quello che è accaduto martedì sera, intorno a mezzanotte, nell'abitazione di Bitritto in cui i due uomini vivevano da soli.

L'88enne, trasportato all'ospedale Di Venere in condizioni critiche, è morto all'alba per le gravi ferite riportate. Anche il figlio è ricoverato in ospedale, al Policlinico, con una contusione cranica e varie escoriazioni: è piantonato e in queste ore viene interrogato dagli inquirenti.

Ancora difficile dire con certezza cosa sia accaduto. In mattinata, durante un sopralluogo all'interno dell'abitazione, i carabinieri della Compagnia di Modugno hanno sequestrato un'ascia, che sarebbe stata usata figlio, ritenuto il presunto autore dell'aggressione. Non è escluso che l'anziano possa aver in qualche modo cercato di difendersi, forse con un bastone, colpendo a sua volta il 55enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Bitritto: figlio disabile uccide padre anziano e malato durante una lite

BariToday è in caricamento