Cronaca Bitritto

Scarti edili, lastre di ferro e parti di elettrodomestici: terreno trasformato in discarica abusiva, scatta sequestro nel Barese

Sigilli dei carabinieri a un'area di circa 2600 metri quadri, nelle campagne lungo la strada che collega Bitritto a Sannicandro: denunciato il proprietario del fondo, un 44enne

Il terreno agricolo trasformato in una discarica abusiva, in cui da tempo - hanno accertato gli investigatori - venivano accatastati rifiuti non pericolosi tra cui scarti di materiale edilizio, sanitari, lastre di ferro e parti di elettrodomestici, il tutto in assenza di autorizzazioni ambientali.

A scoprire il fondo, lungo la strada che collega Bitritto a Sannicandro di Bari, in agro di Bitritto, sono stati i carabinieri della Compagnia di Modugno, impegnati in specifici servizi in collaborazione con i colleghi del Gruppo Forestale di Bari. E' stata sottoposta a sequestro preventivo un’area di circa 2600 metri quadri in contrada La Russa, mentre è scattata la denuncia per il proprietario, un 44enne. Al termine degli accertamenti l'uomo è stato infatti deferito all'Autorità Giudiziaria a cui dovrà rispondere di “attività di gestione di rifiuti non autorizzata”.

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarti edili, lastre di ferro e parti di elettrodomestici: terreno trasformato in discarica abusiva, scatta sequestro nel Barese

BariToday è in caricamento