Blitz contro i clan baresi, il plauso del sindaco Decaro: "Colpo inferto nonostante emergenza giudiziaria in città"

Il primo cittadino interviene sull'operazione eseguita da Carabinieri e coordinata dalla Dda che ha portato all'esecuzione di 104 ordinanze: "Stato garantisca dignitoso funzionamento sedi giudiziarie"

“Questo importante colpo alle organizzazioni criminali baresi è stato inferto da Magistratura e Forze dell’ordine, spesso costretti a lavorare in condizioni di grande difficoltà". Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha commentato così il blitz di oggi effettuato dai Carabinieri del Ros, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia, ai danni 104 persone, tra cui numerosi presunti esponenti dei clan 'Mercante-Diomede' e 'Capriati',  nell'ambito di un'inchiesta su presunte infiltrazioni dei clan nel tessuto economico e sociale della città e della provincia.

"Eclatante la vicenda del Palagiustizia"

Il primo cittadino sottolinea la riuscita di un'inchiesta nonostante la complicata situazione delle sedi giudiziarie cittadine, in particolare quella di via Nazariantz chiusa da settimane per inagibilità con l'utilizzo di tende per le udienze: "La vicenda del Palagiustizia - dice Decaro - è solo l’esempio più eclatante. Davanti a questi risultati noi chiediamo in modo ancor più forte che lo Stato si faccia carico in termini prioritari di garantire il funzionamento della Giustizia in condizioni dignitose, decretando lo stato di emergenza per velocizzare le procedure di trasferimento delle funzioni giudiziarie in un’altra sede. Ad oggi non possiamo che ringraziare ancora una volta per lo straordinario lavoro che la Magistratura inquirente sta portando avanti nonostante le condizioni assurde in cui è costretta a operare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento