menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz dell'Antimafia, colpito il clan Campanale: tre in manette

Operazione della Dda nell'ambito della guerra tra le diverse fazioni criminali della città: arrestati tre presunti esponenti a San Girolamo. Sono accusati di duplice tentato omicidio ai danni di persone orbitanti al clan Lorusso, nell'ottobre 2013

Gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato questa mattina a San Girolamo tre presunti esponenti del clan Campanale di Bari: l'operazione è scattata a seguito dell'ordinanza del gip del tribunale di Bari su richiesta della Dda. In manette sono finiti Giacomo e Felice Campanale, rispettivamente di 44 e 28 anni, e Alessio Centanni di 23: a vario titolo sono accusati di tentato omicidio aggravato, porto e detenzione illegale d'armi da fuoco, ricettazione e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale.

Gli investigatori ritengono che il gruppo sia responsabile di un duplice tentato omicidio avvenuto nel quartiere San Paolo di Bari il 12 ottobre 2013: in quell'occasione vennero sparati alcuni colpi di pistola a persone considerate vicine al clan Lorusso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento