rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Giovinazzo

Rinvenuto ordigno bellico in mare a 50 metri dalla costa di Giovinazzo

Interdetta l'area per un raggio di cinquanta metri nello specchio d'acqua antistante la costa di Giovinazzo

E' stato ritrovato nel tratto di mare antistante il Comune di Giovinazzo, in località Trincea, a 50 metri dalla costa, un presunto ordgino bellico. Per questo motivo la guardia costiera della capitaneria di Porto di Molfetta, con l'ordinanza numero 36 di oggi, ha provveduto ad interdire lo specchio acqueo per un raggio di cento metri dal punto di rinvenimento.

Fino al termine delle operazioni di messa in sicurezza sono pertanto vietati la balneazione, le attività di immersione, la pesca, la navigazione, lo stazionamento, l’ancoraggio ed ogni altra attività connessa con i pubblici usi del mare.

Si legge nell'ordinanza che i contravventori incorreranno nelle sanzioni previste dal codice della navigazione, in particolare dagli art. 1231 e 1164, ovvero dall’art. 53 del D. Lg. 18.7.2005 n. 171 e successive modifiche ed integrazioni, salvo che il fatto non costituisca diverso e/o più grave fattispecie illecita, e saranno responsabili civilmente e penalmente dei danni che potranno derivare a persone e/o cose in dipendenza dell’inosservanza di quanto sopra disciplinato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinvenuto ordigno bellico in mare a 50 metri dalla costa di Giovinazzo

BariToday è in caricamento