Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Brindisi: bombe esplodono davanti a scuola, morta una studentessa

Tre bombole di gas sono esplose intorno alle 7.45 davanti all'istituto professionale "Falcone-Morvillo". Una studentessa di 16 anni ha perso la vita, altre sette persone sono rimaste ferite, tra cui un'altra ragazza che versa in gravissime condizioni

Il luogo dell'attentato © Antonio Quarta/Lecceprima.it

Una studentessa di 16 anni è morta, un'altra versa in gravissime condizioni, e altre sei persone ferite. E' questo il tragico bilancio di un attentato avvenuto questa mattina a Brindisi, davanti all'istituto professionale femminile "Falcone Morvillo", nei pressi del Tribunale.

Secondo i primi accertamenti degli investigatori, per l'attentato sarebbero state utilizzate tre bombole di gas. L'area adiacente l'ingresso della scuola è piena di detriti mentre la zona è stata transennata per almeno 200 metri. La gente che abita nelle vicinanze della scuola afferma di aver udito distintamente più botti in rapidissima successione.

Sul luogo dell'attentato sono giunti il neo sindaco della città Mimmo Consales, il presidente della Regione Nichi Vendola, l'assessore alle Opere Pubbliche Fabiano Amati, il presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna, il procuratore capo della Repubblica di Lecce, Cataldo Motta, il prefetto di Brindisi, Nicola Prete.

Potrebbe interessarti: https://www.lecceprima.it/cronaca/attentato-scuola-19-maggio-2012.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/LeccePrimait/112352998793334

LA MATRICE DELL'ATTENTATO - Il neo sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, ha ricondotto senza mezzi termini la paternità dell'omicidio alla criminalità organizzata. Alcune tragiche coincidenze sembrano deporre in tal senso: l'attentato arriva a quattro giorni dal ventesimo anniversario della strage di Capaci, nella quale morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Proprio oggi, nel capoluogo messapico, è attesa la carovana antimafia promossa da Libera, Arci, Avviso Pubblico in collaborazione con Cgil, Cisl, Uil. Naturalmente, però non si escludono altre piste, tra cui quella terroristica. Gli investigatori stanno setacciando il luogo dell'attentato in cerca di tutti gli elementi utili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi: bombe esplodono davanti a scuola, morta una studentessa

BariToday è in caricamento