Molfetta, sospetti ordigni bellici in mare: stop a bagni e pesca a Torre Gavetone e Prima Cala

Le due ordinanze emanate dalla Capitaneria di Porto in attesa delle operazioni di verifica e messa in sicurezza: i presunti ordigni sono stati localizzati rispettivamente a uno e 50 metri dalla riva

Il rinvenimento di due presunti ordigni bellici in mare ha fatto scattare a Molfetta il divieto alla balneazione e alle attività di pesca e navigazione in due distinte località: Prima Cala e Torre Gavetone.

L'interdizione, disposta dalla Capitaneria di porto con apposite ordinanze in cui vengono vietati "la balneazione, le attività di immersione, la pesca, la navigazione, lo stazionamento, l'ancoraggio ed ogni altra attività connessa con i pubblici usi del mare", è stata disposta in attesa del completamento delle attività di verifica e di messa in sicurezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In località Prima Cala, il presunto ordigno è stato localizzato a circa 50 metri dalla battigia, e il divieto si estende per un raggio di 150 metri dal luogo del ritrovamento. A Torre Gavetone, invece, il ritrovamento è avvenuto a circa un metro dalla costa, facendo scattare l'interdizione per un raggio di 50 metri. Si tratta dell'ennesimo ritrovamento a Molfetta, notoriamente interessata dalla presenza di residuati bellici in mare: nel 2018, ad esempio, un intervento di bonifica ha riguardato il porto della cittadina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento