menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, Regione anticipa Governo: "Ecco i fondi per le borse di studio"

Stanziati oltre 12,7 milioni grazie al contributo dell'Adisu. Il presidente della Giunta pugliese, Emiliano: "Roma non ha ancora inviato i soldi. E' un fatto insopportabile"

"Abbiamo anticipato a tutti gli studenti pugliesi le loro borse di studio anche se il Governo non ci ha ancora mandato i soldi. Insisteremo con garbo, con rispetto, come sempre fanno i pugliesi, che sanno ubbidire ma hanno la schiena driitta, ma evidentemente non possiamo consentire di far mancare ai nostri ragazzi il sostegno cui hanno diritto". Il governatore pugliese, Michele Emiliano, annuncia lo stanziamento di oltre 12,7 milioni di euro per le Borse di Studio universitarie, erogate attraverso l'Adisu. Un'azione per tamponare l'emergenza dovuta al mancato trasferimento di fondi da Roma: “Siamo arrivati quasi alla fine dell'anno accademico - ha affermato Emiliano - e il Governo i soldi per le borse di studio non li ha ancora mandati, fatto questo assolutamente insopportabile. Quindi la Puglia vi paga integralmente le borse di studio così come vi avevo promesso” afferma in una nota rivolgendosi direttamente agli studenti. Tutti coloro che sono risultati idonei nel bando “Benefici e Servizi Adisu 2015-2016' sono stati dichiarati vincitori di borsa.

“E' la prima volta - ha invece sottolneato  l’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo - che la Regione, tramite la propria agenzia strumentale, riesce ad assicurare la borsa a tutti gli studenti che ne hanno diritto. La Puglia, in tal modo, entra nel novero delle regioni virtuose. Il significativo risultato ottenuto è stato raggiunto per effetto dell'assegnazione alla Regione Puglia del Fondo Ministeriale destinato a borse di studio per oltre 12.740.000 euro, che ha ricevuto il via libera dalla Conferenza Stato Regioni dello scorso 5 maggio, e grazie alle risorse di bilancio accantonate dall'Adisu sul proprio bilancio 2015. Per di più, pur in assenza dell'erogazione (in termini finanziari) del fondo da parte del Miur, l'Agenzia riuscirà ad erogare la borsa di studio a tutti gli studenti entro i tempi previsti dal bando, ovvero entro il 30 giugno 2016".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento