menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borse griffate contraffatte, maxisequestro al porto: due denunce

Oltre seimila articoli, trasportati a bordo di un tir bulgaro destinato ad una ditta romana, sono stati sequestrati durante i controlli da Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane

Oltre seimila borse di un noto marchio internazionale, ma contraffatte, sono state sequestrate da finanzieri e funzionari dell'Agenzia delle Dogane nel corso di controlli nel porto di Bari. Munite di cartellini con codici ed ologrammi di sicurezza, le borse, in pelle e di vari modelli, erano a bordo di un autoarticolato bulgaro che trasportava merce destinata ad una ditta romana.

Ulteriori aggiornamenti sono in corso per capire la destinazione delle stesse: non è escluso, infatti, che gli articoli fossero destinati ad essere venduti nei canali ufficiali, data l’insolita presenza di cartellini con codici ed ologrammi di sicurezza numerati progressivamente.

Al termine, l’intero carico, è stato sottoposto a sequestro mentre il detentore del carico e il rappresentante legale della ditta importatrice sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per “introduzione nello Stato di merci con segno contraffatto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento