menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

27 anni di reclusione per il boss Parisi: ma potrebbe tornare libero nel 2019

Il provvedimento, frutto di un cumulo di condanne,gli è stato notificato oggi in carcere a Terni: ma si tratta di pene già in parte scontate. L'allarme della Procura generale

Il provvedimento di condanna a 27 anni di reclusione gli è stato notificato questa mattina nel carcere di Terni, ma in realtà Savino Parisi potrebbe tornare in libertà già nel 2019.

Questo perchè il provvedimento odierno è frutto di un cumulo di pene già in parte scontate dal boss. Si tratta infatti di 11 condanne definitive inflitte al boss a partire dal 1983, e in ragione delle quali ha già trascorso in carcere complessivamente più di 20 anni negli ultimi 3 decenni. 

Attualmente il capoclan di Japigia sta scontando gli ultimi 6 anni, un mese e 28 giorni di detenzione. Secondo quanto riporta il provvedimento della Procura generale finirà di scontare la sua pena il 4 maggio 2022 ma, considerati i 1215 giorni di liberazione anticipata, potrebbe tornare libero - se non detenuto per altra causa - fra circa un anno e mezzo, a gennaio 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"C'è speranza per tutti, persino per voi", l'appello di Checco Zalone per ritrovare il furgone rubato agli atleti di calcio in carrozzina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento