Cronaca Noicàttaro

Bimbi autistici maltrattati in istituto di riabilitazione: a processo tre educatrici e un'insegnante di sostegno

Rinviate a giudizio quattro operatrici del 'S. Agostino' di Noicattaro, accusate di aver malmenato e minacciato alcuni minori seguiti dalla struttura

Sono state rinviate a giudizio dal gup del tribunale di Bari, Giovanni Anglana, tre educatrici e una insegnante di sostegno in servizio presso l’Istituto di riabilitazione S.Agostino di Noicattaro, accusate di maltrattamenti aggravati su 12 bambini autistici, d'età compresa tra i 7 e i 14 anni, seguiti dalla struttura.

Come riporta l'Ansa, le quattro donne sono accusate di circa 100 episodi che sarebbero stati commessi nell'istituto nel 2018, documentati in poco più di un mese attraverso intercettazioni audio e video. Nell'udienza preliminare si sono costituti parte civile i genitori di 12 bambini e, su loro richiesta, sono stati ammessi come responsabili civili l’Ente Provincia di Napoli Ordine degli agostiniani eremitani (proprietario della struttura), la stessa struttura, il Miur, il Ministero della Salute, la Regione Puglia e la Asl di Bari. Il processo inizierà il 6 aprile 2020. 

Secondo quanto accertato dalle indagini dei carabinieri, coordinate dal pm Michele Ruggiero, i bambini sarebbero stati colpiti con pugni, schiaffi alla testa e dietro il collo e graffi. In alcuni casi i bambini sarebbero stati a terra, alle sedie o contro il muro, o legati con le braccia bloccate dietro la schiena, mettendoli a tacere quando urlavano e piangevano con fazzoletti sulla bocca fino quasi a non respirare. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi autistici maltrattati in istituto di riabilitazione: a processo tre educatrici e un'insegnante di sostegno

BariToday è in caricamento