Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Maltrattamenti e abusi sui figli, indagati genitori

L'indagine partita dal racconto di una delle figlie della coppia che aveva riferito di aver subito una violenza sessuale da parte del padre sulla spiaggia di Pane e Pomodoro

Sono indagati con l'accusa di violenza sessuale e maltrattamenti sui minori due genitori baresi di 31 e 34 anni. A subire gli abusi sarebbero stati, secondo l'accusa, tre dei cinque figli della coppia, due bambine e un maschietto.

L'inchiesta scatta nel maggio 2013, dopo il racconto di una delle figlie, di nove anni. La bimba, da qualche anno affidata ai nonni insieme al fratello più grande, riferisce di aver subito una violenza sessuale dal padre sulla spiaggia di Pane e Pomodoro, avvenuta durante uno degli incontri domenicali fissati dal giudice. I nonni la portano in ospedale: il referto medico conferma l'accaduto.

Partono le indagini, e il Tribunale per i Minorenni blocca gli incontri settimanali per i due bambini affidati ai nonni, e dispone il trasferimento in comunità per gli altri due figli della coppia, mentre la quinta figlia, nata nel frattempo, continua a vivere con i genitori.

Secondo le denunce presentate dai nonni e dalla zia dei bambini, tuttavia, i maltrattamenti sui bambini si ripetevano già da alcuni anni. Le indagini proseguono anche per accertare eventuali altri episodi di violenza sessuale o il coinvolgimento di altri minori.

In un altro procedimento risultano iscritti nel registro degli indagati anche un assistente sociale e una psicologa che nell'ultimo periodo seguivano la famiglia. Le accuse nei loro confronti sono omissione di atti di ufficio e falso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti e abusi sui figli, indagati genitori

BariToday è in caricamento