Tenta di far scoppiare una 'cipolla' ma gli esplode a poca distanza: tre dita fratturate

L'episodio si è verificato a Monopoli. L'uomo, soccorso dal 118, è stato denunciato dalla Polizia per detenzione di materiale illecito

Un uomo di 36 anni è rimasto ferito a Monopoli a causa dello scoppio di un petardo: l'episodio si è verificato la notte di Capodanno. Il 36enne, originario di Castellana Grotte, avrebbe provato a gettare una 'cipolla' di fabbricazione clandestina ma l'ordigno gli è esploso a pochi centimetri dalla mano causandogli ferite e la frattura di tre dita, con prognosi di almeno 15 giorni. L'uomo, soccorso dal 118, è stato denunciato dalla Polizia per detenzione di materiale illecito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso di un altro episodio, sempre a Monopoli, una Volante ha notato, nella centrale piazza Vittorio Emanuele II, numerose persone, tra cui alcuni bambini, che fuggivano. Due giovani, non essendosi accordi della presenza della Polizia, continuavano a gettare petardi. I due, un 21enne e un pregiudicato 30enne, entrambi di Monopolil sono stati bloccati e denunciati. Nelle loro abitazioni vi erano altri artifici pirotecnici, prontamente sequestrati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

  • Ventenne muore dopo un tuffo in piscina: tragedia durante una festa a Polignano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento