menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botti di fine anno, la Polizia incontra gli studenti del 'Redentore': "Occhio ai pericoli"

Confronto, questa mattina, nel quartiere Libertà, alla presenza del questore di Bari, Carmine Esposito. Gli agenti, di fronte ai ragazzi, hanno effettuato dimostrazioni pratiche sui rischi dei petardi

Ultima tappa del 'tour' organizzato dalla Polizia di Stato per sensibilizzare i ragazzi sui danni provocati dall'utilizzo dei botti di fine anno: il questore di Bari, Carmine Esposito ha incontrato studenti e insegnanti dell'Istituto Salesiano Redentore, nel quartiere Libertà, spiegando, assieme ad agenti e artificieri, la pericolosità degli ordigni, spesso vere e proprie bombe dalla potenza devastante se esplosi in mano o a pochi centimenti dal viso. I poliziotti hanno effettuato una dimostrazione pratica nel campo di calcio della scuola, utilizzando un manichino mascherato distrutto dall'esplosione di un petardo, spiegando anche le differenze tra i giochi pirici in vendita e quelli vietati che, spesso, hanno nomi fantasiosi come 'bomba di Bin Laden' , di 'Maradona'. Kamikaze o Zeuss. La categoria più a rischio, secondo gli agenti, è proprio quella degli adolescenti tra i 10 e i 14 anni: tra i consigli della Polizia, l'acquisto dei botti solo da rivenditori autorizzati, con l'etichetta del Ministero dell'Interno e provvisti di marcatura Ce. I fuochi vanno utilizzati all'aperto e a debita distanza: nel caso non siano inesplosi non è consigliato raccoglierli. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento