Botti di Capodanno e divieti ignorati: feriti anche a Bari

Le persone che hanno fatto ricorso alle cure mediche sarebbero all'incirca una dozzina: il caso più grave quello di un uomo ferito ad una mano

Non sono mancati neppure a Bari i feriti a causa dell'esplosione di petardi e fuochi pirici. Circa dodici i casi registrati, fortunatamente in gran parte lievi.

Al Policlinico di Bari, un giovane è stato ricoverato nel Reparto di Chirurgia plastica per un'ustione. Il caso più grave quello di una persona che ha riportato lesioni ad una mano con una prognosi di trenta giorni.

L'ordinanza 'anti-botti', emanata anche quest'anno a Bari, così come in provincia, è stata largamente ignorata, come testimoniano non solo - purtroppo - i feriti ma anche i numerosi interventi effettuati dai vigili del fuoco per incendi di cassonetti provocati dall'esplosione di petardi.

Potrebbe interessarti

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

Torna su
BariToday è in caricamento